Geroglifici egizi

I geroglifici: la scrittura degli Egizi

Continuiamo il nostro viaggio nell’antico Egitto occupandoci dei geroglifici, la scrittura ricca di simboli e di mistero che affascina studenti e ricercatori in tutto il mondo. Vedremo un riassunto su questo argomento pensato per bambini della scuola primaria, o scuola elementare.

Siete pronti? Partiamo assieme verso l’antico Egitto!

Prima di iniziare a leggere...

Stampa e ritaglia i nostri cartoncini!

Abbiamo preparato dei coloratissimi cartoncini da stampare e ritagliare. Contengono le tracce che puoi seguire per scrivere le tue ricerche scolastiche di storia, geografia e scienze! Inserisci i dati per riceverli via email! 😉

* campi obbligatori
   

I simboli degli antichi egizi

La scrittura degli Egizi ha da sempre affascinato tutti per la sua misteriosa forma e le sue affascinati caratteristiche. Gli Egizi crearono infatti un sistema di scrittura molto complesso che inizialmente comprendeva 750 segni chiamati geroglifici.

Scrittura sacra degli egizi

Geroglifici letteralmente vuol dire “segno sacro inciso”. I geroglifici erano infatti dei segni che venivano incisi sulla pietra e inoltre la scrittura era considerata sacra perchè dono degli Dei. All’inizio i geroglifici rappresentavano idee o oggetti, proprio come era successo per le popolazioni della Mesopotamia; col tempo il numero dei geroglifici aumentò e si arricchirono di segni riferiti ai suoni delle parole. Questa scrittura era molto complessa e solo poche persone sapevano scrivere e leggere i geroglifici: gli scribi.

Scribi egizi

Gli scribi erano le persone incaricate di scrivere le leggi, trasmettere gli ordini del faraone e registrare tutto ciò che accadeva nel regno. Gli scribi utilizzavano i fogli di papiro e usavano un bastoncino di bambù per tracciare sul foglio i geroglifici. Sul papiro si utilizzavano due tipi di inchiostro:

  • Nero, ricavato dal carbone
  • Rosso, ricavato da sostanze vegetali

Le iscrizioni sacre, che venivano incise nei templi e nelle tombe venivano incise sulla pietra e in questo caso i geroglifici avevano diversi colori.

Il foglio di papiro

Abbiamo detto che gli Egizi utilizzavano i fogli di papiro per scrivere. Il papiro era una piante che cresceva lungo le rive del fiume Nilo, gli Egizi usavano il fusto della pianta per creare dei veri e propri fogli, molto più comodi delle tavolette di argilla usate in Mesopotamia.

Foglio di papiro egizio

Ecco come gli Egizi creavano il foglio di papiro:

  • Tagliavano dal fusto del papiro delle strisce sottili
  • Stendevano i due strati in modo da sovrapporli
  • I due strati venivano poi bagnati e schiacciati per farli unire meglio
  • Infine venivano lasciati al sole ad essiccare

La Stele di Rosetta

La scrittura egizia coi suoi geroglifici restò per molti secoli incompresa, perchè nessuno storico riusciva a interpretare i segni dei geroglifici. Finchè nel 1799 ci fu un importantissimo ritrovamento: La Stele di Rosetta. La Stele di Rosetta è una grande pietra sul quale c’è inciso un testo scritto in tre lingue diverse. Le tre lingue sono il greco antico, lingua conosciuta dagli studiosi dell’epoca, il demotico, che rappresenta una scrittura utilizzata sempre dagli Egizi, ma più semplice e il geroglifico. La grande pietra deve il suo nome alla città in cui fu ritrovata. Grazie a questa pietra gli storico riuscirono a tradurre i geroglifici mettendoli a confronto con la lingua greca antica. Uno dei geroglifici più importanti è quello della parola vita, che viene rappresentato nei geroglifici come una croce con un cerchio nella sua sommità.

Uno Dei geroglifici più importanti è quello della parola vita

Quiz: scopri cosa hai imparato sui geroglifici

Ora che hai letto la nostra ricerca sui geroglifici mettiti alla prova! Rispondi alle domande e scopri il punteggio che hai ottenuto.

Quanti segni comprendeva inizialmente la scrittura dei geroglifici?
Cosa significa letteralmente il termine geroglifico?
Chi erano le persone che sapevano scrivere e leggere i geroglifici?
Dove venivano scritti i geroglifici?
Che cos'è la Stele di Rosetta?
Controlla le risposte

Approfondimenti

Approfondisci questo argomento con le seguenti letture:

Conclusioni

Eccoci arrivati alla conclusione del nostro riassunto per bambini sui misteriosi geroglifici egizi. Speriamo che vi sia stato utile per un ripasso o per una ricerca di storia su questo affascinante argomento.

Quanto hai trovato utile questo contenuto?

Clicca sulle stelline per votare

Punteggio medio 5 / 5. Voti totali: 3

Nessuno ha ancora votato. Potresti essere il primo!

Grazie 😍 Non perdere altri contenuti come questo!

Seguici sui nostri canali social

Siamo spiacenti che tu non abbia trovato utile questo contenuto 😞

Aiutaci a capire perchè!

Secondo te, come potremmo migliorare i nostri contenuti?