regno degli animali

Il regno degli animali

Oggi parleremo del quinto regno in cui vengono suddivisi gli esseri viventi: il regno degli animali. Vedremo come sono suddivisi gli animali e le loro caratteristiche. Iniziamo quindi questa interessante esplorazione!

Prima di iniziare a leggere...

Stampa e ritaglia i nostri cartoncini!

Abbiamo preparato dei coloratissimi cartoncini da stampare e ritagliare. Contengono le tracce che puoi seguire per scrivere le tue ricerche scolastiche di storia, geografia e scienze! Inserisci i dati per riceverli via email! 😉

* campi obbligatori
   

Introduzione sul regno degli animali

Gli animali sono esseri viventi pluricellulari molto diversi tra loro, però possiedono caratteristiche comuni tra loro:

  • Sono eterotrofi: cioè non si producono da soli il nutrimento, ma se lo devono procurare nell’ambiente in cui vivono
  • Si muovono
  • Hanno organi di senso: questo gli permette di percepire ciò che li circonda
  • Comunicano tra loro: attraverso suoni o richiami

Gli animali si dividono tra vertebrati e invertebrati e tra animali a sangue freddo ed animali a sangue caldo.

Il regno degli animali è diviso in due grandi gruppi: i vertebrati e gli invertebrati in base alla presenza dello scheletro all’interno del loro corpo. Gli animali che hanno lo scheletro si chiamano vertebrati perchè possiedono la colonna vertebrale che rappresenta l’asse di sostegno dello scheletro. Gli invertebrati invece sono gli animali privi di scheletro.

Gli animali si dividono anche in animali a sangue freddo o animali a sangue caldo, questo perchè alcuni animali non possono regolare la loro temperatura corporea, che quindi dipende dall’ambiente in cui vivono. Alcuni animali invece mantengono la loro temperatura corporea costante, di conseguenza la loro temperatura corporea non dipende dall’ambiente in cui vivono.

I primi sono detti “animali a sangue freddo” o eterotermi, mentre i secondi sono detti “animali a sangue caldo” o omeotermi.

Animali invertebrati

Gli animali invertebrati sono gli animali più numerosi sulla terra, vivono in tutti gli ambienti, sono molto piccoli e semplici. Si presentano in una grande varietà di forme, colori, hanno un corpo molle privo di scheletro e il loro corpo può essere rinforzato da una conchiglia o da una corazza. Gli Invertebrati si dividono in:

  • Poriferi (spugne): sono animali acquatici molto semplici che vivono fissi sui fondali marini. Il corpo è cilindrico e possiede dei fori detti “pori” dove l’acqua entra per poi uscire da un’apertura in alto detta osculo. Le spugne in questo modo riescono a filtrare le particelle sospese nell’acqua.
  • Celenterati ( anemoni di mare, coralli, meduse): sono animali marini coi tentacoli che producono sostanze per stordire le loro prede. Gli anemoni e i coralli vivono fissi sulle rocce, mentre le meduse vivono sospese nell’acqua.
  • Echinodermi (ricci di mare, stelle marine): vivono sui fondali dei mari e hanno il corpo rinforzato , nel caso dei ricci di mare dotato di aculei. Le stelle marine hanno braccia flessibili, con le quali aprono le conchiglie dei molluschi.
  • Anellidi (lombrichi, sanguisughe, policheti): sono vermi con il corpo diviso in tante parti uguali. Le sanguisuga vivono in acqua, i lombrichi si cibano del terreno e contribuiscono alla formazione dell’humus.
  • Molluschi (chiocciole, vongole, seppie): sono il secondo gruppo di animali più numeroso. La maggior parte vive in acqua, altri in ambienti terrestri umidi. Hanno il corpo molle o rinforzato da una conchiglia.
  • Antropodi (millepiedi, aracnidi, crostacei, insetti): hanno uno scheletro esterno detto esoscheletro e zampe articolate, formate da più parti. Vivono in tutti gli ambienti e comprendono gli animali più numerosi della terra: gli insetti.

Animali vertebrati

Gli animali vertebrati sono animali che posseggono uno scheletro interno, endoscheletro, che sostiene il loro corpo e protegge le parti più interne. I vertebrati si dividono in:

  • Pesci: vivono in acque dolci o salate. Il loro corpo è costituito dalla coda e le pinne e la loro pelle è coperta da scaglie e resa scivolosa dal muco. Respirano attraverso le branchie e molti pesci hanno la vescica natatoria, una specie di “palloncino”pieno di gas che li aiuta a salire e scendere in profondità.
  • Anfibi (rane, rospi, salamandre): vivono in acqua respirando con e branchie da giovani, da adulti vivono sula terra dove respirano con la Pelé e i polmoni. Il processo del cambiamento del loro corpo si chiama metamorfosi. Hanno una pelle nuda, coperta da muco e quattro zampe. Le salamandre hanno la coda, mentre le rane e i rospi ne sono privi.
  • Rettili (serpenti, coccodrilli, lucertole, tartarughe, camaleonti): vivono in tutti gli ambienti. Hanno la pelle ricoperta di squame, respirano coi polmoni e depongono le uova. Hanno quattro zampe, tranne i serpenti. Alcuni cambiano la pelle periodicamente facendo la muta.
  • Uccelli: sono diffusi in tutti gli ambienti. Il corpo è specializzato per il volo, sono dotati di ali, ossa vuote e leggere, i sacchi aerei collegati ai polmoni. Hanno il corpo rivestito di piume, depongono le uova e le covano. Sono animali a sangue caldo.
  • Mammiferi: presentano una grande varietà di forme e vivono soprattutto in ambiente terrestre. Il corpo è solitamente ricoperto da peli. Le femmine partoriscono i loro piccoli e per nutrirli producono il latte. Sono animali a sangue caldo e a questa categoria appartengono anche gli esseri umani.

Conclusioni

Eccoci arrivati alla conclusione del nostro viaggio alla scoperta degli animali. Speriamo che questo nostro articolo vi sia stato utile per capire meglio questo regno così variegato e meraviglioso. Buona ricerca di scienze!

Quanto hai trovato utile questa ricerca?

Clicca sulle stelline per votare

Punteggio medio 5 / 5. Voti totali: 2

Nessuno ha ancora votato. Potresti essere il primo!

Grazie 😍 Non perdere altre ricerche come questa!

Seguici sui nostri canali social

Siamo spiacenti che tu non abbia trovato utile questa ricerca 😞

Aiutaci a capire perchè!

Secondo te, come potremmo migliorare i nostri contenuti?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.