Zeus, riassunto per bambini

Zeus: riassunto per bambini

Eccoci qui amici di Ricerche per la Scuola a parlare di un altro personaggio davvero molto amato da grandi e bambini. Stiamo parlando del mitico Zeus, capo dell’Olimpo e di tutti gli dei della mitologia greca.

Scopriremo quindi molte cose su Zeus grazie a questo riassunto per bambini ideale per scrivere una ricerca per la scuola elementare, o per un ripasso sul dio greco più importante dell’Olimpo.

Buona lettura!

Prima di iniziare a leggere...

Stampa e ritaglia i nostri cartoncini!

Abbiamo preparato dei coloratissimi cartoncini da stampare e ritagliare. Contengono le tracce che puoi seguire per scrivere le tue ricerche scolastiche di storia, geografia e scienze! Inserisci i dati per riceverli via email! 😉

Zeus: il dio greco capo dell’Olimpo

Nella mitologia greca Zeus è il capo di tutti gli Dei e dell’Olimpo, la montagna più alta della Grecia dove vivevano tutte le divinità.

Zeus era anche il dio del cielo e dio del tuono.

Quali erano i simboli di Zeus?

I simboli di Zeus erano:

  • Il fulmine;
  • il toro;
  • l’aquila;
  • la quercia;

La famiglia di Zeus

Il padre di Zeus era il titano Crono, mentre sua madre era Rea. I due ebbero anche altri figli, fratelli e sorelle dello stesso Zeus: Estia, Era, Ade, Demetra e Poseidone.

Chi era la moglie di Zeus?

Secondo la mitologia greca, la moglie di Zeus è Era, una divinità importantissima, dea del matrimonio, della fedeltà coniugale e del parto.

Era, la moglie di Zeus, era considerata sovrana dell’Olimpo ed ha anche una corrispondenza nella religione romana, per i quali aveva il nome di Giunone.

Figli di Zeus

Zeus ebbe molti figli non soltanto con sua moglie Era. Molti di essi furono dei personaggi importantissimi della mitologia greca, ovver:

  • Apollo;
  • Artemide;
  • Hermes;
  • Persefone;
  • Atena;
  • Dioniso;
  • Perseo;
  • Eracle;
  • Elena;
  • Minosse;
  • Le tre Muse;
  • Ares;
  • Ebe;
  • Efesto;
  • Ilizia.

Zeus ebbe alcuni di questi figli sotto forma di animale, come cigno o toro. Infatti Zeus aveva il potere di cambiare la propria forma in qualsiasi cosa volesse.

La storia di Zeus secondo la mitologia greca

Crono, il padre di Zeus, divorava tutti i suoi figli appena questi nascevano. Sua moglie Rea però riuscì a salvare Zeus appena nato, nascondendolo e consegnando al marito una pietra fasciata come fosse un neonato.

Quando divenne adulto, Zeus riuscì a convincere il padre Crono a vomitare i figli che aveva mangiato, riportandoli in vita. Dopo di che riuscì a prendere il trono del padre sconfiggendo i Titani in una durissima battaglia.

I Titani furono così imprigionati nel regno sotterraneo e Atlante, capo dei Titani, fu costretto a reggere il peso del cielo sulle sue spalle per l’eternità.

Dopo questa battaglia Zeus divise il mondo con i suoi fratelli:

  • Zeus divenne proprietario dei cieli e dell’aria;
  • Poseidone delle acque;
  • Ade del regno dei morti.

Gaia, ovvero l’antica terra, non venne divisa tra loro ma fu condivisa da tutti.

In seguito, i Giganti cercarono di vendicare quello Zeus aveva fatto ai Titani; iniziarono a scagliare pietre e fuoco verso i cieli.

I giganti furono però fermati da Eracle, come aveva predetto Era.

Anche Gaia si arrabbiò con Zeus perchè aveva sconfitto i Titani ed i Giganti e così gli scagliò contro Tifone. Anche lui però venne sconfitto dal potente dio Zeus che lo schiacciò sotto il peso di una montagna.

Statua di Zeus a Olimpia

Le rappresentazioni di Zeus in tutto il mondo sono state moltissime. Una delle più famose è la statua di Zeus a Olimpia, una scultura alta dodici metri che stava al centro del Tempio di Zeus a Olimpia.

Oggi di questa statua non c’è più traccia ma un tempo era considerata una delle sette meraviglie del mondo.

La statua di Zeus a Olimpia è stata descritta nel dettaglio da molti scrittori greci e latini. Nonostante oggi sia scomparsa e non ne rimangano copie, grazia a questi scrittori possiamo conoscerne aspetto e caratteristiche.

Zeus per i romani

Per i romani il dio greco Zeus era Giove, capo di tutti gli dei e con gli stessi simboli: il fulmine e il tuono.

Come disegnare Zeus

Se vuoi disegnare Zeus, puoi prendere spunto da questo disegno. Oppure, se preferisci, puoi stamparlo in bianco e nero e colorarlo!

Disegnare Zeus
Disegnare Zeus

Zeus: approfondimenti

Esistono tantissimi libri dedicati a Zeus e agli dei della mitologia greca. Se l’argomento ti appassiona, ti consigliamo di dare un’occhiata a questi:

Conclusioni

Siamo giunti al termine del nostro breve riassunto su Zeus dedicato ai bambini della scuola elementare. Speriamo che ti sia stato d’aiuto per scrivere la tua ricerca o per un ripasso sul capo degli dei di tutto l’Olimpo!

A presto!

Quanto hai trovato utile questo contenuto?

Clicca sulle stelline per votare

Punteggio medio 5 / 5. Voti totali: 1

Nessuno ha ancora votato. Potresti essere il primo!

Grazie 😍 Non perdere altri contenuti come questo!

Seguici sui nostri canali social

Siamo spiacenti che tu non abbia trovato utile questo contenuto 😞

Aiutaci a capire perchè!

Secondo te, come potremmo migliorare i nostri contenuti?

Ti abbiamo aiutato?

Aiutaci a rimanere attivi e a produrre altri contenuti come questo. Basta poco!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.