Tutankhamon

Tutankhamon: ricerca per bambini

Pubblichiamo si seguito una ricerca su Tutankhamon per bambini delle scuole elementari scritta dalla nostra lettrice Arianna R.

Prima di iniziare a leggere...

Stampa e ritaglia i nostri cartoncini!

Abbiamo preparato dei coloratissimi cartoncini da stampare e ritagliare. Contengono le tracce che puoi seguire per scrivere le tue ricerche scolastiche di storia, geografia e scienze! Inserisci i dati per riceverli via email! 😉

* campi obbligatori
   

Tutankhamon: il faraone bambino e il suo tesoro

Di Arianna R.

La vita di Tutankhamon

Tutankhamon, nato nel 1341 a.C., fu uno dei faraoni del Nuovo Regno, era uno dei figli di Akhenaton e Nefertiti.
In origine, il suo nome era Tutankhaton, che significava immagine vivente di Aton, nome scelto dal padre, che aveva cambiato la religione da politeista a monoteista ed Aton era l’unico dio riconosciuto.

Dopo la morte del padre venne reintrodotto il politeismo e il suo nome divenne Tutankhamon, che significava immagine vivente di Amon, uno degli dei.

Tutankhamon divenne re a 8 anni, fu incoronato a Tebe, la città principale della religione, e poco dopo sposò Ankhesenamon, che era la sua sorellastra.

Tutankhamon non godeva di buona salute, aveva una malformazione al piede sinistro, infatti nella sua tomba sono stati trovatati trovati più di 100 bastoni, e soffriva anche di malaria, malattia che lo portò alla morte nel 1323 a.C., quando aveva solo 18 anni.

All’inizio gli storici pensavano che fosse stato ucciso da un complotto di corte, ma ora questa ipotesi è ritenuta falsa e si pensa che sia morto per cause naturali.

Nonostante il suo regno sia durato solo 10 anni, Tutankhamon è uno dei faraoni più famosi grazie alla sua tomba.

La tomba di Tutankhamon

La tomba di Tutankhamon si trova nella Valle dei Re.

Fu trovata da Howard Carter il 4 novembre 1922, dopo 5 anni di ricerche, quando avevano ormai perso le speranze e stavano per abbandonare la missione.

La tomba è una delle poche rimaste intatte per più di 3000 anni, perché era ben nascosta. La camera funeraria si trova infatti 8 metri sotto terra nella montagna.

Nella tomba sono stati ritrovati dipinti sui muri e più di 5000 manufatti preziosi (vasi, ornamenti, statue etc.)

Nella tomba è stata trovata anche la mummia, che era contenuta in una bara in oro del peso di 9 kg, però Howard Carter per scoprirla ci ha messo 3 anni, perché si trovava in 4 sarcofaghi inseriti uno dentro l’altro.

Il reperto più conosciuto e più prezioso però è la maschera che raffigura il volto di Tutankhamon, realizzata in oro e pietre preziose del peso di 11kg.

Nella tomba è stata trovata anche una barca solare che, secondo gli egizi, Tutankhamon avrebbe usato per viaggiare nell’aldilà. 

Oggi tutti i reperti sono conservati nel museo egizio del Cairo.

Riassunto su Tutankhamon: conclusioni

Ecco giunti al termine di questa bellissima ricerca su Tutankhamon. Ringraziamo di cuore la nostra lettrice Arianna R. per avercela inviata e speriamo sia utile ad altri alunni della scuola elementare!

Quanto hai trovato utile questo contenuto?

Clicca sulle stelline per votare

Punteggio medio 5 / 5. Voti totali: 2

Nessuno ha ancora votato. Potresti essere il primo!

Grazie 😍 Non perdere altri contenuti come questo!

Seguici sui nostri canali social

Siamo spiacenti che tu non abbia trovato utile questo contenuto 😞

Aiutaci a capire perchè!

Secondo te, come potremmo migliorare i nostri contenuti?

Ti abbiamo aiutato?

Aiutaci a rimanere attivi e a produrre altri contenuti come questo. Basta poco!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.