Toscana: ricerca per scuola elementare

Toscana: ricerca per scuola elementare

In questo articolo condivido una traccia per realizzare una ricerca sulla Toscana adatta a bambini della scuola elementare, o scuola primaria.

Come sempre, quando pubblico tracce per ricerche della scuola elementare, vi invito a non copiare questa ricerca sulla Toscana lettera per lettera. Utilizzatela per insegnare ai vostri figli come sfruttare Internet in modo utile e consapevole. Usate questo riassunto sulla Toscana come spunto per far realizzare ai bambini la loro personale ricerca di geografia per la scuola.

Prima di iniziare a leggere...

Stampa e ritaglia i nostri cartoncini!

Abbiamo preparato dei coloratissimi cartoncini da stampare e ritagliare. Contengono le tracce che puoi seguire per scrivere le tue ricerche scolastiche di storia, geografia e scienze! Inserisci i dati per riceverli via email! 😉

* campi obbligatori
   

Ricerca sulla Toscana per scuola elementare

Per questa ricerca di geografia ho deciso di parlare della Toscana, una regione stupenda che ho già visitato diverse volte e che mi è piaciuta tantissimo.

Territorio della Toscana

La Toscana è una regione del centro Italia sul versante tirrenico. Confina a nord con la Liguria e l’Emilia-Romagna, a est con l’Emilia-Romagna, le Marche e l’Umbria, a sud con il Lazio e a ovest è bagnata dal mar Ligure e il Mar Tirreno.

La Toscana ha una superficie di 22987 km2 e la sua popolazione è di circa 3742000 abitanti. Il capoluogo di regione è Firenze e le altre città principali sono Arezzo, Carrara, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa, Pisa, Pistoia, Prato e Siena.

Il territorio è prevalentemente collinare per il 67%, la pianura occupa l’8% della regione e il restante 25% è costituito da montagne.

Le montagne si trovano all’interno e segnano il confine naturale con l’Emilia-Romagna. Sono l’Appennino Tosco-Emiliano di cui fa parte il gruppo delle Alpi Apuane. A sud si trova il Monte Amiata che è un antico vulcano ormai inattivo.

Le colline occupano la maggior parte del territorio e sono quelle del Chianti e le Colline Metallifere.

Colline della Toscana con cipressi

Le pianure si estendono lungo le coste e sono due: la Versilia e la Maremma.

Le coste sono quindi per la maggior parte basse e sabbiose, intervallate da alcuni tratti con coste alte e rocciose.

Appartengono alla regione l’arcipelago Toscano, che costituiscono un grande parco marino.

In Toscana scorrono anche numerosi fiumi: il più lungo è l’Arno che attraversa Firenze, altri fiumi sono l’Ombrone, il Cerchio, l’Elsa e il Pesa.

Il clima è appenninico sui rilievi e mite e ventilato lungo le coste.

Ricerca sulla Toscana: popolazione

La Toscana è una regione molto popolata. I suoi abitanti sono distribuiti soprattutto nelle grandi città di Firenze, Prato e Livorno e nelle località costiere dove il turismo offre opportunità di lavoro. La zona dei rilievi è invece meno popolata.

Economia della Toscana

L’economia toscana è costituita per il 3% dall’agricoltura per il 28% dall’industria e per il 69% dai servizi. L’agricoltura nelle zone pianeggianti è ben sviluppata e produce cereali, ortaggi, frutta e fiori. Nelle zone collinari e in particolare nelle colline del Chianti si coltivano viti e ulivi.

L’allevamento è principalmente quello dei bovini da cui si ricavano carni pregiate soprattutto nella Val di Chiana e meno sviluppato è l’allevamento degli ovini.

Oltre all’agricoltura la Toscana è conosciuta per le cave di marmo bianco situate sulle Alpi Apuane.

Le industrie si sono sviluppate intorno alle grandi città di Firenze, Prato ed Empoli e sono legate al settore tessili, meccanico, alimentare, metallurgico e chimico.

E’ molto sviluppato anche l’artigianato nella produzione di calzature e borse in pelle, oggetti in ceramica gioielli.

Nel settore terziario il turismo è la risorsa principale.

La regione offre infatti mete turistiche sia balneari per le sue spiagge, ma anche mete turistiche legate alle città d’arte (Firenze, Siena, Pisa) e ai meravigliosi borghi collinari (Monteculpiano,San Gimignano, Pienza) ricchi di storia e specialità culinarie.

Immagini della Toscana per ricerca

Ecco alcune immagini che puoi stampare ed allegare alla tua ricerca sulla Toscana per la scuola (se non hai una stampante, puoi considerare di acquistare questa su Amazon, che costa davvero poco e funziona molto bene, fa anche da scanner e da fotocopiatrice):

Test: metti alla prova ciò che hai imparato sulla Toscana

E’ arrivato il momento di testare ciò che hai imparato. Prova a rispondere correttamente a queste domande sulla Toscana, poi scopri come te la sei cavata:

Dove si trova la Toscana?
Quale di queste città NON si trova in Toscana?
Qual è il fiume più lungo della Toscana?
Qual è il settore economico più sviluppato in Toscana?
Che cos'è l'Amiata?
Controlla le risposte

Riassunto sulla Toscana: conclusioni

In questo articolo abbiamo visto un riassunto ideale come traccia per svolgere una ricerca di geografia sulla regione Toscana per bambini di quinta elementare, o comunque della scuola primari. Spero che vi sia stato d’aiuto!

Buona ricerca sulla Toscana!

Viaggia, conosci, esplora l’Italia

Esistono tantissimi giochi e risorse utili che possono aiutare i bambini a comprendere e memorizzare al meglio la geografia, soprattutto quella del nostro paese. Tra i tanti prodotti disponibili, consigliamo un meraviglioso puzzle chiamato Viaggia, conosci, esplora l’Italia.

Puzzle sull'Italia

 

Noi l’abbiamo regalato ai nostri bambini e lo hanno letteralmente adorato, facendolo e rifacendolo più volte. Contiene anche un bellissimo libretto illustrato. Qui sotto vi mostriamo alcune foto. Se vi piace e volete regalarlo ai vostri figli, lo trovate a questo link.

Quanto hai trovato utile questo contenuto?

Clicca sulle stelline per votare

Punteggio medio 4.8 / 5. Voti totali: 9

Nessuno ha ancora votato. Potresti essere il primo!

Grazie 😍 Non perdere altri contenuti come questo!

Seguici sui nostri canali social

Siamo spiacenti che tu non abbia trovato utile questo contenuto 😞

Aiutaci a capire perchè!

Secondo te, come potremmo migliorare i nostri contenuti?